LA VOZ DE NUESTROS CLÁSICOS

Posted on

{gallery}VOZ-CLASICOS{/gallery}

SCHEDA TECNICA
   

Titolo:

LA VOZ DE NUESTROS CLÁSICOS 3
Los lugares de Cervantes

Frammenti delle opere:

La vida es sueño e El alcalde de Zalamea di Calderón de la Barca
El perro del hortelano di Lope de Vega
La entretenida, Pedro de Urdemalas e El Quijote di Miguel de Cervantes

Un evento realizzato grazie a:

Università Roma Tre

Interpreti:

 

Nuria Gallardo
Pepa Pedroche
Marcial Álvarez

 

Creazione musicale e musica in diretta:

 

Juan Carlos de Mulder

Data:

27 ottobre 2016

Luogo:

Teatro Palladium

Orario:

20,30

Ingresso:

€ 10 (intero) – € 5 (ridotto)

Organizzazione:

MTHI

Produzione

CNTC / Instituto Cervantes

 

COMUNICATO STAMPA

Fa tappa al Teatro Palladium di Roma giovedì 27 ottobre la Compañía Nacional de Teatro Clásico che, assieme all’Instituto Cervantes, sta portando le sue attività non solo in Europa, ma anche in Nord Africa, con la terza edizione del progetto, La voz de nuestros clásicos. Los lugares de Cervantes, celebrando il passaggio di Cervantes per alcune di queste città nell’anno (201) del quarto centenario della morte del geniale scrittore.

Tre attori offrono i frammenti più significativi di titoli emblematici del Siglo de Oro spagnolo, come La vida es sueño e El alcalde de Zalamea di Calderón de la Barca, El perro del hortelano di Lope de Vega e La entretenida, Pedro de Urdemalas e El Quijote, di Cervantes.
Diretta da Helena Pimenta, la CNTC metterà in scena un viaggio drammaturgico-poetico, ponendo l’accento sull’eccellenza del verso e della prosa, sulla parola, sull’eloquenza e sui diversi generi e toni, rivelando l’attualità dei temi toccati nei testi selezionati, che accomunano presente e passato: amore, libertà, manipolazione dell’individuo da parte del potere, responsabilità dei governanti e dei padri e, naturalmente, la ricerca della felicità.

Anche a Roma, come in ogni città, l’attività sarà completata da incontri con compagnie teatrali, ispanisti (studiosi, professori e studenti universitari) e con chiunque sia interessato alla bellezza e allo studio del patrimonio teatrale.

 

RASSEGNA STAMPA

 

RASSEGNA VIDEO

 

 

 

 

Elisabetta Castiglioni