SACCHI DI SABBIA

Posted on

{gallery}SACCHI-SABBIA{/gallery}

SCHEDA TECNICA
   
Titolo: Dialoghi degli dei e Piccoli suicidi in Ottava Rima
Un evento in collaborazione con: Università Roma Tre
Data: 3 dicembre 2016
Luogo: Teatro Palladium
Orario: 20,30
di e con  Compagnia Sacchi di Sabbia
Ingresso: € 10 (intero) – € 5 (ridotto)
Organizzazione: MTHI

 

COMUNICATO STAMPA

Dialoghi degli dei
uno spettacolo de I sacchi di sabbia e Massimiliano Civica
con Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri,
Enzo Iliano, Giulia Solano

Produzione Compagnia Lombardi-Tiezzi in co-produzione con I sacchi di sabbia e il sostegno della Regione Toscana

Dialoghi degli dei celebra l’incontro tra Massimiliano Civica, regista noto per l’asciuttezza formale delle sue opere e I sacchi di sabbia, un gruppo toscano che ha fatto dell’ironia la sua peculiare cifra stilistica. 

Scritti da Luciano di Samosata nel II secolo dopo Cristo, questi Dialoghi si presentano come una raccolta di gossip su vizi e trasgressioni degli abitanti dell’Olimpo: gli scontri “familiari” tra Zeus e Era, le continue lagnanze per le malefatte di Eros, i pettegolezzi tra Dioniso, Ermes ed Apollo…
In questa gustosa versione gli Dei sono atterrati in una classe di un ginnasio, diventando oggetto concreto delle spietate interrogazioni con cui un’austera insegnante tormenta due suoi allievi.
Seduti ai loro banchi di scuola e con i calzoni corti, i due maturi studenti, interrogati su tresche e malefatte degli immortali sperimentano sulla propria pelle le ingiustizie della scuola, preludio alle future ingiustizie della vita.

 

Piccoli suicidi in Ottava Rima

ideazione Giovanni Guerrieri e Giulia Gallo
con Gabriele Carli, Giulia Gallo, Giovanni Guerrieri, Enzo Illiano, Giulia Solano

Produzione: I Sacchi di Sabbia in co-produzione con Armunia e con il sostegno di Regione Toscana.

Una raccolta di episodi, recitati in rima secondo le antiche tecniche popolari di ariostesca memoria, chiuderanno la serata dedicata a I sacchi di Sabbia. Un divertito excursus nell’epica contemporanea, dalle gesta dei paladini di Ariosto e Tasso, alla fantascienza de L’invasione degli Ultracorpi, non trascurando né il Western (Pat Garret e Billy the Kid) né l’ horror (Il Licantropo).

La compagnia I sacchi di sabbia nasce a Pisa nel 1995 e nel panorama della scena teatrale italiana si distingue per la capacità di far incontrare tradizione popolare e ricerca culturale spingendosi di volta in volta nell’esplorazione creativa di terreni diversi, dalla letteratura al cinema (Sandokan o la fine dell’Avventura e Tràgos), dal fumetto all’opera (ESSEDICE e Don Giovanni di Mozart). La Compagnia ha ricevuto un Premio UBU Speciale nel 2008 e il Premio Nazionale della Critica nel 2011. Nel 2016 I sacchi di sabbia vincono il Premio Lo Straniero per la loro attività.

Massimiliano Civica, reatino, classe 1974, dopo essersi laureato in Storia del Teatro alla Facoltà di Lettere dell’Università La Sapienza, svolge un percorso formativo composito che passa dal teatro di ricerca (seminari in Danimarca presso l’Odin Teatret) alla scuola della tradizione italiana (si diploma in regia presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico) per poi compiere un apprendistato artigianale presso il Teatro della Tosse di Genova. Nel 2007 vince il Premio Lo Straniero (assegnato dall’omonima rivista diretta da Goffredo Fofi) e il Premio Hystrio/Associazione Nazionale Critici Teatrali per l’insieme della sua attività teatrale.
Sempre nel 2007, a soli 33 anni, diventa Direttore Artistico del Teatro della Tosse di Genova e vince il Premio ETI Nuove Creatività.
Nel 2008 per lo spettacolo Il Mercante di Venezia vince il Premio UBU per la miglior regia. Nel 2009 gli viene assegnato il Premio Vittorio Mezzogiorno.
Nel 2014 dirige Alcesti di Euripide messo in scena nell’ex carcere delle Murate a Firenze. Per questo spettacolo vince il Premio UBU 2015 per la miglior regia.
Dal 2013 tiene un corso di alta specializzazione in recitazione presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’amico di Roma.

 

 

RASSEGNA STAMPA

 

RASSEGNA VIDEO

 

 

 

 

 

Elisabetta Castiglioni