Quanti sono gli strumenti sul palco?

Posted on

Un diverso approccio al concerto pubblico e alla creatività contemporanea: questa l’idea scaturita dall’incontro tra la clarinettista Selene Framarin e il pianista Alfonso Alberti la cui reciproca e forte curiosità per espressioni musicali non convenzionali li ha portati alla creazione di un concerto-spettacolo dal titolo Quanti sono gli strumenti sul palco?, in programma al Teatro Palladium di Roma sabato 3 febbraio.
La familiarità (poetica e artigianale) che Selene Framarin ha col mondo della maschera ha dato luogo a questo esperimento che combina suono, mimo e parola, alla ricerca della perfetta sinergia tra strumento-suono, strumento-parola e strumento-corpo; in un gioco rovesciato che riesce ad orchestrare uno spettacolo dai risvolti didattici e innovativi.

PROGRAMMA

Francis Poulenc (1899-1963)
Sonata per clarinetto e pianoforte (1962) 13’
Storia di Babar, il piccolo elefante (1940)
per voce recitante e pianoforte 22’

John Cage (1912–1992)
The wonderful widow of eighteen springs (1942)
per voce e pianoforte chiuso 3’

Karol Szymanowski (1882–1937)
dalle Masques op. 34 (1915–1916) per pianoforte:
II, Tantris il buffone (versione con mimo) 7’

Roberto Andreoni (1961)
Olympia, clownerie per clarinetto e pianoforte (2015) 18’

**********

Sabato 3 febbraio 2018 – Ore 21
Quanti sono gli strumenti sul palco?
Selene Framarin: clarinetto, voce recitante e mimo
Alfonso Alberti: pianoforte (e talvolta mimo)
Teatro Palladium – Università Roma Tre
Piazza Bartolomeo Romano 8 – Roma

 

0 Condivisioni
Elisabetta Castiglioni