IMMAGINI E IMMAGINARI DEL PCI: successi della rassegna, a dicembre la seconda parte

Posted on

Si è conclusa con successo la rassegna di film prodotti dal Partito Comunista italiano, che si è svolta dal 25 al 28 maggio in parte in presenza, in parte in remoto, promossa e organizzata dall’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico con la collaborazione della Fondazione Gramsci.
Con successo perché sono molte, moltissime le persone che hanno seguito le dirette organizzate dall’Archivio e soprattutto le proiezioni dei film documentari proposti (dal secondo dopoguerra al 1991, anno in cui il Pci si sciolse) che rappresentavano le strategie di comunicazione politica del Pci, anche in rapporto alla società italiana. Un patrimonio di immagini preziose troppo poco conosciute.
Oltre alla rassegna cinematografica molto interessanti i momenti di confronto e riflessione tra registi, storici, critici cinematografici, intellettuali che si sono succeduti nell’arco dei quattro giorni: Luciana Castellina, Ivelise Perniola, Piero Di Siena, Carlo Casula, Edoardo Novelli, Ermanno Taviani, Luigi Perelli, Dario Cecchi, Christian Uva, Alexander Hobel, Gianluca Fantoni, Marco Bertozzi, Monica Maurer, Alma Mileto, Silvia Scola. Le relazioni introduttive di Antonio Medici e di Giovanni Spagnoletti e di Claudio Olivieri e Paola Scarnati e gli interventi di Aldo Tortorella, Francesco Giasi, direttore della Fondazione Gramsci e Vincenzo Vita Presidente dell’Archivio AAMOD.
Particolarmente appassionato l‘intervento di Monica Maurer che ha parlato del suo film Cent’anni dopo, proiettato in anteprima, l’ultimo giorno.
Si è trattato del primo modulo di una manifestazione promossa dall’Archivio Audiovisivo in occasione del centenario della fondazione del Partito Comunista Italiano in collaborazione con il gruppo di studio e di lavoro su “Il progetto e le forme di un cinema politico” giunto alla sua quinta edizione.
La realizzazione del secondo modulo – programmata dal gruppo di studio e di lavoro su il progetto e le forme di un cinema politico su La sinistra cinematografica in Italia – si terrà presumibilmente a dicembre e prevede la rassegna di una serie di grandi e significativi film del cinema italiano e di alcuni importanti momenti di riflessione.
Per rivedere gli interventi basta andare sui canali ufficiali FB e YouTube dell’AAMOD.
https://www.aamod.it/

Elisabetta Castiglioni
× Come posso aiutarti?