ENOCH ARDEN

Posted on

{gallery}ENOCH-ARDEN{/gallery}

SCHEDA TECNICA
   
Titolo: ENOCH ARDEN. NAUFRAGO PER AMORE
melologo per voce recitante e pianoforte
di
Richard Strauss
su poema narrativo di Alfred Tennyson
Con VANESSA GRAVINA – voce recitante
TIZIANA COSENTINO – pianoforte
Data: 24-25 marzo 2017
Luogo: Teatro Palladium
Orario: ore 21
Ingresso: €15 intero – € 10 ridotto – €5 studenti 
Un evento in collaborazione con: Università Roma Tre
Organizzazione: MTHI

 

COMUNICATO STAMPA

 

Nato dalla penna del più illustre dei poeti vittoriani Lord Alfred Tennyson, Enoch Arden fu pubblicato come poema in versi nell’agosto 1864 riscuotendo un successo da vero best seller (17.000 copie nel giorno di pubblicazione; 60.000 in soli quattro mesi).
R. Strauss riprese il poema alla fine del secolo nella traduzione tedesca di A. Strodtmann per farne un suggestivo melologo per pianoforte che verrà interpretato al Teatro Palladium il 24 e 25 marzo p.v. da Vanessa Gravina (voce recitante) e Tiziana Cosentino (pianoforte).
Racconto commovente e dolcissimo, Enoch Arden narra la storia di tre fanciulli di un piccolo porto della costa meridionale dell’lnghilterra.
Enoch (figlio orfano di un marinaio), Philip (il figlio del mugnaio) ed Annie (la ragazzina più graziosa del villaggio) giocano sulla spiaggia tra i relitti del mare. Divenuti adolescenti i due ragazzi s’innamorano di Annie. Ella a Philip preferisce Enoch – divenuto a sua volta marinaio – e lo sposa. Un giorno però Enoch s’imbarca per un lungo viaggio…
Ne nasce una storia semplice ma tormentosa, con uno schietto sapore di leggenda, “storia di mare e d’amore, viaggio reale e simbolico sull’onda della poesia e della musica” (A. Boccalari).
Sullo sfondo il mare, col suo cupo muggito, fa da cornice alle vicende dei protagonisti e incarna la natura profonda, ineluttabile, del destino.
ll commento musicale di R. Strauss, “ricco d’intelligenza drammatica e persino cinematografica ante litteram” (Q.Principe), venato di suggestive inquietudini armoniche, fa di questo “melodramma da camera” un’opera di fortissimo impatto emotivo oltre che un’espressione perfetta del romanticismo europeo fin de siècle.

 

Vanessa Gravina
Nasce a Milano e debutta giovanissima nel mondo della moda posando per alcuni dei maestri della fotografia tra i quali Avedon, Ferri, Frontoni, Gaspel e Toscani.
All’età di sette anni l’esordio in radio con la commedia di Diego Cugia “Torno Subito”. Nel 1985 il debutto sul grande schermo con il film “Colpo di Fulmine” di Marco Risi, Nomination al Nastro d’Argento come miglior attrice. E’ poi diretta per il cinema, tra gli altri, da Lattuada, Veronesi, De Crescenzo, Greco, Ponzi, Assous, Parent, Strecker, Herdt, Luciani.
A diciassette anni entra al Piccolo Teatro di Milano dove Giorgio Strehler la dirige nella “La Donna del mare” di Ibsen.
Numerose le collaborazioni in Francia che la portano a lavorare accanto ad artisti quali Gad Elmaleh e Valerie Donzelli, candidata al premio Oscar per la regia del Film “La guerre est déclarée”.
È protagonista di numerose fiction cult degli ultimi venti anni di televisione, da “La Piovra” a “Incantesimo”.
Nel 2001 vince la Grolla D’Oro come miglior attrice.
Parallelamente a quella cinematografica e televisiva, molto attiva è la carriera dell’artista in campo teatrale. Tra i titoli più significativi ricordiamo “Nella Città l’inferno” di Suso Cecchi D’amico, “Pilato Sempre” di Albertazzi/Proclemer, “Le Troiane” e l’ “Elettra” di Euripide, “Orestiade” di Eschilo, “Rudens” di Plauto, “Peccato che sia una sgualdrina” di John Ford, “Agata” di Rocco Familiari, “Capitano Ulisse” di Alberto Savinio, “La signorina Giulia” di Strindberg, “Vestire gli ignudi” di Pirandello, “Antigone” di Sofocle, “La bisbetica domata” di Shakespeare e “A piedi nudi nel Parco” di Neil Simon.

Tiziana Cosentino
Allieva dei Maestri Maureen Jones, Alberto Ciammarughi, Sergio Cafaro e Antonio Bacchelli, ha seguito, per la formazione didattica, i seminari di tecnica pianistica tenuti dal M° Vincenzo Vitale.
Vincitrice di rassegne e concorsi nazionali ed internazionali, si esibisce prevalentemente in formazioni cameristiche riscuotendo unanimi consensi di pubblico e critica. Ha effettuato registrazioni per la Radio Vaticana, per Rai Uno e Radio 3 ed è stata ospite di numerose rassegne musicali sul territorio nazionale.
Ha collaborato con il celebre chitarrista Alirio Diaz, la pianista neozelandese Mary Tzambjras, il violinista Shalom Budeer, gli attori Walter Maestosi e Lydia Biondi. Collabora attualmente con la flautista Marta Rossi, il violinista Paolo Franceschini e l’attrice Vanessa Gravina, con la quale ha portato più volte in scena il melologo Enoch Arden di R. Strauss. Da sempre attenta alla promozione dei giovani talenti, dal 2002 è direttore artistico del SabinaMusicaFestival, articolata manifestazione che comprende, oltre a una rassegna di concerti, il Concorso Nazionale di Esecuzione Musicale “Città di Magliano Sabina” e il Premio Pianistico “Sergio Cafaro”. Negli anni 2002-2006 è stata Direttore Artistico del Concorso Europeo di Violoncello “Premio Arturo Bonucci”.
Viene spesso invitata a far parte della giuria di concorsi pianistici nazionali e internazionali. Già docente di Pianoforte e Musica da Camera presso l’ Istituto di Alta Formazione Musicale “G.Braga” di Teramo, attualmente è docente di Pianoforte presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino.

 

 

RASSEGNA STAMPA

 

RASSEGNA VIDEO

[spvideo]https://www.youtube.com/watch?v=E4uzgr2O1hc[/spvideo]